Bagels: la Ricetta Originale dei Panini più Famosi di New York

27

Grazie al sondaggio fatto sulla nostra pagina Facebook, abbiamo scoperto qual è la ricetta americana che vi incuriosisce di più: quella dei deliziosi e morbidissimi Bagels, lo street food tipico della grande mela!

Per chi non li conoscesse, i bagels sono dei panini dalla caratteristica forma ad anello. Possono ricordare i  Donuts, ma attenzione, i Bagels non sono fritti! Vengono infatti cucinati in due tempi: immersi rapidamente nell’acqua bollente e, in seguito, cotti nel forno.

bagels_1

La loro origine è antica e si narra che la ricetta dei bagels sia arrivata negli Stati Uniti grazie agli immigrati di religione ebraica provenienti dall’Europa dell’Est.

Queste ciambelle, così popolari a New York, sono perfette a colazione ma anche per un pranzo leggero e veloce. Un consiglio: se come la maggior parte dei newyorkesi volete mangiare il vostro Bagel per strada andando al lavoro, ricordatevi di partire con almeno 15 minuti d’anticipo per evitare di arrivare tardi in ufficio… la fila ai bagels shops è assicurata!

Questa gustosa ciambella può essere mangiata da sola come il pane o farcita a piacere, come un vero e proprio sandwich. Questo spiega l’attesa e le lunghe code che si formano tutte le mattine…tutti vogliono un bagel “su misura”!

Per cominciare, scegliete che tipo di bagel volete. Ecco alcune fra le varietà che potete trovare:

  • plain (naturale)
  • whole wheat (integrale)
  • oignons (cipolle)
  • sesame seeds (semi di sesamo)
  • poppy seeds (semi di papavero)
  • garlic (aglio)
  • caraway (cumino)
  • cinnamon-raisin (cannella e uvetta)
  • everything (di tutto un po’)

bagels_2

Una volta scelto il vostro bagel, sbizzarritevi con il ripieno:

  • cream cheese (formaggio tipo Philadelphia) :  al naturale, con salmone e aneto, vegetariano, aglio, miele e noci, etc…
  • formaggi : cheddar, formaggio svizzero, mozzarella, etc…
  • carne : prosciutto, tacchino, bacon, pollo, pastrami, etc…
  • pesce : salmone, tonno,…
  • frutta e verdura : lattuga, pomodoro, avocado, carote, germogli di soia
  • altri ingredienti: burro, uova, burro d’arachidi, marmellata,…
bagels_3

Come avrete capito le combinazioni sono infinite! Sta a voi creare il vostro Bagel Sandwich!

bagels_4

Adesso che conoscete questo rito newyorchese (perché è di un vero e proprio rito che si tratta!), avrete certamente voglia di provarlo. Anche qui da noi questa ciambella made in USA sta riscuotendo un enorme successo e nelle grandi città potete trovare dei veri e propri Bagels Shop …se però non avete a portata di bocca questo gustoso spuntino, don’t worry ! Ecco a voi la vera e unica ricetta dei New York Bagels!

Ingredienti per realizzare l’impasto di 12 Bagels:

Ingredienti secchi

  • 750gr di farina manitoba  (in alternativa potete utilizzare farina di tipo O e aggiungere 2 cucchiai  di glutine)
  • Una bustina di lievito istantaneo per pizze e torte salate
  • Un cucchiaio di sale

Ingredienti liquidi:

  • 395 ml di acqua tiepida
  • 2 cucchiai di zucchero di canna liquido oppure sciroppo di malto oppure melassa
  • 2 cucchiai di olio d’oliva

Ingredienti per bollire 12 panini Bagels:

  • 3 litri d’acqua
  • 1 cucchiaio di fecola di patate
  • 1 cucchiai di zucchero di canna liquido O sciroppo di malto O  melassa
  • 2 cucchiai di sale

Preparazione dei Bagels:

  • mescolate gli ingredienti secchi in una ciotola grande
  • sbattete gli ingredienti umidi in una ciotola più piccola
  • versate il contenuto della ciotola più piccola in quella più grande, impastate energicamente per circa 12 minuti fino ad ottenere una massa omogenea ed elastica
  • dividete l’impasto in 12 palline di dimensioni uguali
  • stendete le palline formando dei cilindri di circa 20 centimetri
  • unite le due estremità, chiudendo il cilindro ad anello per formare una ciambella
  • mettete le ciambelle su una teglia ricoperta di carta da forno e spolveratele con della farina
  • ricoprite la teglia di pellicola trasparente e lasciate riposare per circa un’ora
bagels new york bagels al forno
  • riscaldate il forno a 225°
  • diluite la fecola di patate in 250ml d’acqua fredda e in seguito versatela in una pentola grande, insieme a tutti gli altri ingredienti necessari per la bollitura dei Bagels.
  • portate ad ebollizione e abbassate il fuoco
  • immergete 3-4 ciambelle alla volta e giratele dopo un minuto
  • aspettate circa  altri 30 secondi e scolatele aiutandovi con una schiumaiola
  • lasciatele su una teglia ricoperta di carta da forno. Se volete potete cospargere i vostri bagel di semi di papavero, di sesamo, cumino, etc…
  •  infornate le ciambelle a 210° per circa 20-25 minuti, fino a farle dorare

Lasciatele raffreddare e servitele con il ripieno che più vi piace!

provate a fare i bagels a casa ricetta originale new york

Non è poi così difficile, no? Solo un po’ di disordine in cucina, ma vi assicuriamo che ne vale veramente la pena ;)!

Diteci come avete farcito i vostri Bagel, lasciate un commento qui sotto!

 

 

27 commentaires

    • Clark
      Clark

      Ciao Linda! Grazie per il tuo interesse. Clark suggerisce di scaldare bene il forno in modo che i bagels risultino morbidi e possano lievitare ancora un po’ nel forno.. buona degustazione!

      Rispondi
  1. Edlira

    Ciao Clark. È la prima volta che trovo un sitto che mi aiuti a cucinare ricette americane in formato italiano. Perche a dire la verità non è molto facile eseguire le ricette americani e gli ingredienti che usano. I miei figli sono felicissimi che abbia trovato il tuo sitto. Una domanda su i bagels. Dopo averli tolti dal liquido li faccio scolare con la schiumarola soltanto e poi diretamente in teglia? Grazie in anticipo della risposta.

    Rispondi
    • Clark
      Clark

      Ciao Edlira, grazie per il tuo commento! Siamo contenti che tu possa condividere le nostre ricette con la tua famiglia 🙂 Effettivamente i bagels vanno immersi rapidamente nell’acqua bollente, scolati e poi messi sulla teglia per cuocerli nel forno. Buona degustazione!

      Rispondi
  2. Fede

    Ciao, sono stata a New York un paio di settimane fa e ho potuto finalmente mangiare i veri bagels. Ad un food truck una mattina ho preso un bagel semplicissimo con cream cheese. La particolarità era nel sapore di cannella del bagel. Se volessi cercare di replicare la ricetta basterebbe aggiungere la cannella agli ingredienti secchi? Sono quasi certa che non ci fosse altro, ho provato a cercare un po’ in rete e ho letto di bagels con cannella e uvetta, ma nel mio quest’ultima non c’era sicuramente. Per quanto riguarda quelli aromatizzati all’aglio o alla cipolla la ricetta cosa prevede? Va bene usare un trito? Grazie 🙂

    Rispondi
    • Clark
      Clark

      Ciao Fede! Grazie per il tuo messaggio, si effettivamente puoi aromatizzare l’impasto di base con un pizzico di cannella, ne vanno pazzi negli USA 😉 Puoi anche aggiungere semi vari come quelli di zucca, girasole o sesamo o insaporirli effettivamente con un un po’ di aglio o cipolla. Attenzione a non metterne troppa, facci sapere! Happy Cooking!

      Rispondi
  3. Edlira

    Ciao Clark. C’e l’ho fatta. Mamma mia. Ne vale “il disordine”. Buonissime non ho parole. Mie figlie hanno fato il bis. Io stassera li ho farciti con philadelfia e prosciuto. Alcuni con philadelphia insalata verde, cetrioli tagliati a fettine sottili e pomodorini. Era molto più facile di quanto pensassi (si adesso dico cosi ma un ora fa non mi staccavo dal forno finche non ho provato il primo bagel che era buono). Mi ci è voluto un bel po di tempo per convincermi che potevo farcela e vincere la paura. Grazie della ricetta! Io invece del lievito istantaneo ho usato il lievito disidratato (cosi mi pare che si chiama) per le focaccie perche qua in Albania non sono riuscita a trovare quello istantaneo. Grazie. Mie figlie una di 17 e l’altra di 16 vista l’età adorano qualsiasi cosa che viene dall’America ed io cerco di aconentarle. Continuero ha seguirti con molto piacere.

    Rispondi
    • Clark
      Clark

      Ciao Edlira, grazie per il tuo bel commento! Siamo contenti che i tuoi bagels siano riusciti alla perfezione! A presto per altre buone ricette 😉

      Rispondi
  4. Cristina

    Salve! Ho provato a farli. Il gusto era eccellente, ma i miei bagels erano fin troppo croccanti…e anche un po’ pesanti. Invece li ricordo soffici e leggeri…Cosa ho sbagliato?!?

    Rispondi
  5. Anna

    Vorrei provare a preparare i bagel aggiungendo all’impasto la cannella, seguendo la vostra ricetta , rispettando le dosi da voi indicate quanta Spezia devo aggiungere? Grazie

    Rispondi
  6. Betty

    Deliciuos ! Li ho fatti cinnamon-raisins, facilissimi e veloci, anche grazie all’aiuto della mia piccola che mi ha aiutato.
    Ricetta perfetta !!!!

    Rispondi
  7. Claudio

    meravigliosi….con Philadelphia e salmone selvaggio affumicato…io li faccio con lievito madre e lascio lievitare l’impasto 2 ore…

    Rispondi
  8. FrancyBologna

    Ciao a tutti. Ho fatto per filo e per segno questa ricetta ma a malincuore devo dirvi che a me non sono piaciuti o forse non mi sono venuti bene, la pasta non è lievitata moltissimo, ma è normale usando il lievito istantaneo, infatti hanno iniziato a crescere con la prima cottura in acqua. Una volta cotti in forno e raffreddati, tagliandoli ho notato che la pasta è molto compatta, “tamugna” e anche se sembrano dei piccoli panini, sono molto pesanti. Io consiglio di cuocerli a 180 gradi, perchè altrimenti fuori diventano scuri con la crosta dura e dentro restano molto umidi.

    Rispondi
  9. Samuele Zerbini

    Scusa ma nella ricetta c’è un errore. Non va usato il lievito istantaneo ma quello di birra.

    Rispondi
    • Clark
      Clark

      Hello! Questa è la ricetta che conosco per i bagels americani, ma consigli e suggerimenti sono sempre graditi! Thank you : )

      Rispondi
  10. Gio

    Ciao, io volevo provare a fare la tua ricetta però non ho trovato né lo zucchero di canna liquido né lo sciroppo di malto né la melassa cosa potrei metterci per sostituirli????
    Spero che risponderai entro oggi anche perché sarebbe la cena per stasera
    Grazie

    Rispondi
    • Clark
      Clark

      Hello! Mi dispiace leggere che non hai trovato i prodotti per riuscire al meglio la ricetta dei bagels, purtroppo non saprei come poterti aiutare con un sostituto e non posso nemmeno consigliarti di comprare on line la melassa in quanto hai bisogno del tutto per oggi. Sorry. A presto!

      Rispondi
  11. Paolo

    Il lieviti istantaneo reagisce con il calore va quindi bene per dolci non lievitati tipo frolle o pan di spagna ECC.
    Ci vuole il lievito di birra, anche disidratato,, altrimenti I bagels vengono duri fuori, crudi all’interno e pionzi,
    Il riposo delle ciambelle è fondamentale, vanno bollite al momento giusto.
    Lo zucchero di canna liquido e la melassa servono per addolcire l’impasto ma soprattutto per rendere il prodotto morbido e dorato a fine cottura, li si possono sostituire tranquillamente con zucchero normale eventualmente sciolto in acqua.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *